Che succede dopo EQUAL?

From Wikipreneurship
Jump to: navigation, search

Equal Social Economy Steering Group: che succede dopo Equal ?

Nell’ambito delle attività tematiche europee di EQUAL, il Social Economy Steering Group (SESG) ha coordinato negli ultimi quattro anni una serie di eventi su temi di particolare interesse per l’economia sociale. Tali eventi (Varsavia 2006, Tivoli-Roma 2006, Helsinki 2007, Hannover 2007, Antwerp 2008, Gdansk 2008) hanno coinvolto più di mille persone provenienti da tutti i paesi europei ed hanno permesso la creazione e lo scambio di know-how su temi cruciali per lo sviluppo dell’economia sociale (public procurement, strutture di supporto, legislazione, indicatori di qualità, ecc.).

L’insieme di tali conoscenze e contatti devono ora essere trasferiti ed utilizzati all’interno del Fondo Sociale Europeo, all’interno del quale sono previste varie tipologie di azioni transnazionali, organizzate direttamente dalle Autorità di gestione nazionali e regionali.

Il SESG, composto dalle autorità di gestione di Svezia, Finlandia, Germania, Italia, Grecia, Gran Bretagna, Belgio fiammingo e Polonia, con il supporto degli esperti Dorotea Daniele (DIESIS) e Toby Johnson, ha deciso di proseguire la sua attività e sta discutendo come utilizzare i fondi FSE per l’assistenza tecnica.

Una prima proposta riguarda la partecipazione al bando recentemente pubblicato dalla Commissione per finanziare delle 'Community of Practice' or 'Learning Network'.

La proposta progettuale a cui il SESG sta lavorando (in allegato) dovrebbe essere presentata dall’autorità di gestione polacca in co-leadership con il Belgio fiammingo e con la partecipazione di Svezia, Gran Bretagna, Germania, Repubblica Ceca, e Finlandia.

E’ possibile la partecipazione anche di autorità di gestione regionali. Per quanto riguarda l’Italia, anche se l’autorità di gestione nazionale non considera l’economia sociale prioritaria nell’asse transnazionalità, sarebbe auspicabile la partecipazione almeno di una o più autorità di gestione regionali.


Per maggiori informazioni:
Dorotea DANIELE
DIESIS
mailto://dorotea.daniele@diesis.coop
Tel 0032 2 5431048